La complessità del senso
16 11 2018

John Woo, Leone alla carriera

cinema_johnwoo

Il Cda della Biennale di Venezia ha accettato la proposta del direttore della Mostra del cinema, Marco Muller, di assegnare per l’edizione del 2010 (1-11 settembre) il riconoscimento alla carriera a John Woo. Il regista e produttore di Hong Kong (nato a Guangzhou, ex Canton, nel 1946, cresciuto a Hong Kong e quindi trasferitosi negli Usa), maestro del cinema d’azione spettacolare, ha saputo guardare a Hollywood senza perdere lo spirito delle origini. Basti pensare a film come Paycheck, per il quale Woo si è ispirato ad un libro di Philip K. Dick, lo stesso autore di Blade Runner e Minority Report; o come Face/Off, o Mission Impossibile 2, in cui sul filo del thriller si sviluppa una suspence tesa a scrutare il futuro, in termini tecnologici e insieme umanistici.  Con il recente La battaglia dei tre regni, kolossal da 80 milioni di dollari, Woo ha ribadito la necessità, da lui specialmente sentita, di non perdere il contatto con la cultura e la storia dell’antica Cina.

Nella motivazione della Biennale si legge che John Woo «ha rinnovato dalle fondamenta, portandolo alla più estrema utilizzazione, il film d’azione, tanto in Asia che a Hollywood».

cinema_labattagliadeitreregni1
La battaglia dei tre regni
Print Friendly

24 dicembre 2009