La complessità del senso
17 12 2018

Ferilli: Adoro la Crawford

dicono_sabrinaferilli5.jpg

          Sabrina Ferilli in Tutta la vita davanti, di Paolo Virzì.

L’attrice interpreta il ruolo di Daniela, capo telefonista in un call-center.
Deve fare la parte della “cattiva” ma con una personalità complessa. Dice di essersi ispirata a Joan Crawford.

«Daniela è un personaggio molto ricco e “pieno” di cui mi sono innamorata subito. Mi piace pensare che per interpretarla io abbia un po’ attinto, per il suo tipo di durezza e quel carattere fermo e un po’ “metallico”, ai personaggi sempre piuttosto crudeli ma anche ricchi di pathos interpretati spesso da un’attrice a me molto cara come Joan Crawford. Oggi certi personaggi portano dentro un po’ il disagio, la paura e l’insicurezza, tutte cose che quando ero più giovane non sentivo. Man mano che gli anni passano si dice che si diventa più saggi e quindi anche più lucidi e forti, ma invece per me ci si indebolisce, ci si confonde anche un po’. Credo che il personaggio di Daniela viva come lo vive Sabrina Ferilli oggi».

Print Friendly

28 marzo 2008