La complessità del senso
19 10 2017

Zhang Yimou: Amore di padre

Zhang Ymou: ho lasciato gli effetti speciali per indagare l’amore tra padre e figlio.

Lavorare con Takakura è stata un’esperienza meravigliosa: è una persona stimolante, ma anche un attore appassionato e generoso. Raramente ho visto la troupe affezionarsi così ad un attore.

I miei due film precedenti, Hero e La casa dei pugnali volanti, prevedevano numerose sequenze di azione ed effetti speciali su larga scala. Da un punto di vista tecnico, Mille miglia… Lontano è molto più semplice. Ma allo stesso tempo, io e Takakura volevamo girare un film che parlasse di amore incondizionato e di semplici rapporti fra persone vere, per cui dovevamo scavare a fondo sul lato delle emozioni.

Mille miglia… Lontano è una sorta di indagine sulle interazioni fra le persone ed un tentativo di studiare l’irripetibile sentimento di amore incondizionato tra un padre e un figlio.

Print Friendly

17 novembre 2006