La complessità del senso
23 06 2017

Cinema italiano a Tokyo

FESTIVAL DEL CINEMA ITALIANO A TOKYO

VIII EDIZIONE

 

1 – 6 MAGGIO 2008 – Yurakucho Asahi Hall

 

È uno degli appuntamenti più attesi della Golden-Week giapponese: il Festival del Cinema Italiano di Tokyo – organizzato da Istituto Italiano di Cultura di Tokyo, Filmitalia e Asahi Shimbun e con il patrocinio di Ambasciata d’Italia di Tokyo e Ministero per i Beni e le Attività Culturali e sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana si appresta a festeggiare la sua ottava edizione con la presentazione di 12 nuovi film inediti in Giappone più 4 cortometraggi.

I film selezionati sono: Centochiodi di Ermanno Olmi, Saturno Contro di Ferzan Ozpetek, Giorni e Nuvole di Silvio Soldini, Lezioni di Volo di Francesca Archibugi, La Giusta Distanza di Carlo Mazzacurati, Non pensarci di Gianni Zanasi, L’aria salata di Alessandro Angelini, La ragazza del lago di Andrea Molaioli, La Masseria delle Allodole dei fratelli Taviani, I Viceré di Roberto Faenza e Caravaggio di Angelo Longoni. Inoltre verrà presentato 8 e ½, il capolavoro di Federico Fellini, in un copia splendidamente restaurata.

La sezione dei cortometraggi, organizzata in collaborazione con il Sindacato Giornalisti Cinematografici Italiani, presenterà al pubblico giapponese Il supplente di Andrea Jublin – candidato agli Academy Awards 2008 come miglior cortometraggio, Ieri di Luca Scivoletto, Uova di Alessandro Celli e Europa 2005, 27 ottobre di Jean-Marie Straub e Daniele Huillet.

Arrivano così quasi a 100 i titoli presentati in Giappone dall’inizio di questa rassegna che ha aperto i battenti nel 2001. L’interesse del pubblico nipponico per il cinema italiano conferma il Giappone come uno dei mercati principali per le nostre produzioni, secondo solo a quello dell’Europa occidentale. Stando ai dati relativi agli anni 2001-2007, su 81 titoli presentati sono ben 25 quelli acquistati e distribuiti in Giappone, ovvero il 31%.

Tra gli ospiti italiani a Tokyo si prevedono gli attori Valerio Mastandrea e Valentina Lodovini; i registi Francesca Archibugi, Andrea Molaioli, Ferzan Ozpetek e Gianni Zanasi; i produttori Francesca Cima e Rita Rognoni.

Print Friendly

16 aprile 2008