La complessità del senso
17 12 2017

Berlino,Orso a Wang Quan’an

57ma Berlinale 

Orso d’Oro al film Tu ya de hun shi – Il matrimonio di Tuya , di  Wang Quan’an.

news_tuyas_marriage.jpg

Questi i premi assegnati:

Orso d’Oro: Tu ya de hun shi  del cinese Wang Quan’an.
Orso d’Argento/Gran Premio della giuria: all’argentino Ariel Rotter per El Otro, il cui protagonista, Julio Chavez, ha ricevuto l’Orso d’argento per il miglior attore.
L’Orso d’Argento per la migliore attrice è andato alla tedesca Nina Hoss, per Yella di Christian Petzold. L’israeliano Joseph Cedar ha ricevuto l’Orso d’argento per la regia con il film Beaufort. Il premio Alfred Bauer, per l’opera che apre più prospettive, è andato a Sono un Cyborg del sudcoreano Park Chan-wook.

 Regista dissidente, Wang racconta la storia di Tuya (Yu Nan), donna di campagna che vive il drammatico passaggio dalla pastorizia all’era industriale nella Cina delle grandi “migrazioni” dalle zone rurali alle nuove realtà urbane. Tuya, di fronte al baratro della povertà, per amore del suo uomo, sceglie di divorziare e risposarsi con un suo ex compagno di scuola, il quale le promette di mantenere comunque l’intera famiglia in città, col consenso del primo marito. Ma lo strano ménage non funzionerà e la donna tornerà alla sua terra.

Print Friendly

17 febbraio 2007