La complessità del senso
21 11 2018

Miniritratti, John Lewis

jazz_lewis.jpg Avanguardia, senza le virgolette

Discreto come la sua musica. John Lewis (La Grange, nell’Illinois 3 maggio 1920 – New York 29 marzo 2001), aveva studiato non solo musica ma anche antropologia. Pensò, da afroamericano colto, che Bach e il jazz potessero convivere. Sempre all’avanguardia vera, pianista profondo, fu con Parker per il fiorire del Bop, fondò il Modern jazz Quartet con Milt Jackson, compose  capolavori come Django. E all’alba degli anni ’60, permise ad Ornette Coleman di incidere con lo scandaloso sax di plastica i primi dischi per la Atlantic. Era una musica da venire.


Franco Pecori La morte di John Lewis, autore di Django Rai Televideo 2 aprile 2001


 

Print Friendly

2 aprile 2001