La complessità del senso
30 11 2022

Secret Love

Mothering Sunday
Regia Eva Husson, 2021
Sceneggiatura Alice Birch
Fotografia Jamie D. Ramsay
Attori Odessa Young, Josh O’Connor, Olivia Colman, Colin Firth, Sope Dirisù, Nathan Reeve, Samuel Barlow, Dexter Raggatt, Glenda Jackson, Patsy Ferran.

Genere e stereotipo hanno convivenza scontata, per forza di cose (teoretiche). Basti pensare al Western, per restare sulla strada maestra. Poi di volta in volta, trovi dietro l’angolo il capolavoro, oppure la storia si ripete senza segreti. Di Jane e Paul sì, è segreto l’amore, sostitutivo, tutto tondo nel recinto di un’epoca (1924) di servitù nel giorno di riposo, di matrimoni convenienti e di ricchi signori in vacanza. Un bell’intreccio con precipizio finale, tratto da un racconto dello scrittore londinese Graham Swift. Ma Odessa Young nella parte di Jane, domestica orfana, è palesemente in fuga dagli anni Venti e ci invita ad ammirare le sue fattezze fresche dei giorni nostri. E Josh O’Connor è un Paul che lascia palesi tracce di stilemi televisivi, tanto da sopportare facilmente l’inutile strazio di promesse di nozze combinate. Signori di un’epoca altra, mai passata né passeggera soltanto nella comodità del tubo seriale, Colin Firth e Olivia Colman garantiscono “qualità” basica ad ogni prevedibile esito. Jane e Paul, nel giorno della Festa della Mamma, si amano segretamente ma non per noi, avveduti e riluttanti degustatori del sapore di ricette stampate con metodo elettronico in intramontabili cadenze da retrocucina d’epoca inglese (Giorgio V). Istruttivo soltanto per “lettori” esperti di aggiornamenti non richiesti. [Cannes 2021 Premiere, Roma 2021 Tutti ne parlano]

Franco Pecori

Print Friendly, PDF & Email

20 Luglio 2022