La complessità del senso
21 09 2017

Piccoli affari sporchi

film_piccoliaffarisporchi.jpg

Dirty Pretty Things

Stephen Frears, 2003

Chiwetel Ejiofor, Audrey Tautou, Sergi Lopez.

 

Il cinema dell’inglese Frears, da “My Beautiful Laundrette” a “Liam”, si nutre di generi ma produce film originali, che approfondiscono un tema senza enunciarlo didascalicamente. Anche qui, lo strazio dell’immigrazione e della necessità di un lavoro a Londra si fonde con il tragico fenomeno del traffico di organi, in un’atmosfera “gialla”, ma con i gesti della “normalità”. Okwe – bravissimo Chjwetel Ejiofor -, immigrato nigeriano, fa il portiere di notte e di giorno il taxista; ma è medico e riesce a “liberare” se stesso e una compagna di “schiavitù”.

Franco Pecori

Print Friendly

27 giugno 2003