La complessità del senso
19 11 2018

Fice, Arcopinto proclamato produttore dell’anno


cinema_gianlucaarcopinto

È Gianluca Arcopinto il Produttore dell’anno
proclamato dalla Fice e festeggiato il 13 ottobre a Mantova
alla X edizione degli Incontri del Cinema d’Essai.

Produttore outsider apprezzato per la sua totale indipendenza e per la capacità di individuare nuovi talenti
– tra le sue scoperte Daniele Gaglianone, Luca Miniero, Paolo Genovese, Vincenzo Marra,
Gianluca Tavarelli, Salvatore Mereu, Francesco Munzi, Gianni Zanasi –
Arcopinto ama parlare chiaro e non si tira indietro quando si tratta di denunciare
la difficile situazione produttiva italiana. A Venezia, durante il festival,
presente col suo ultimo prodotto,  Et in Terra Pax di Botrugno e Coluccini:
«Non immaginate quanto sia gratificante, quanto mi riempia di orgoglio e quanto mi spinga ad andare avanti,
dopo ventisette anni di attività, dopo oltre cinquanta lungometraggi prodotti,
dopo la scoperta di almeno una dozzina di nuovi registi,
oggi riconosciuti come certezze nel panorama del cinema italiano, ritrovarmi ancora una volta solo
a dimostrare che un altro cinema è possibile, anche in questo Paese».

La motivazione con cui la Fice assegnerà il riconoscimento parla di
«continuità di una produzione di elevato livello artistico e qualitativo,
che ha rivelato autori di pregio del nostro cinema,
sempre all’insegna di una indipendenza fiera e determinata e tra mille difficoltà».

 

 

Print Friendly

12 ottobre 2010