La complessità del senso
21 09 2017

L’amore non va in vacanza

film-l_amore_non_va_in_vacanza.jpgThe Holiday
Nancy Meyers, 2006
Cameron Diaz, Kate Winslet, Jude Law, Jack Black,
Edi Wallach, Edward Burns, Rufus Sewell.

Vacanze di Natale. Ma non è la solita commediola-panettone all’italiana. Nancy Meyers, la regista di “What women want” e “Tutto può succedere”, già brava nel non facile mestiere di armonizzare le inclinazioni dei protagonisti con le logiche del divertimento “leggero”, fa ancora un passo avanti, mostrando di saper mantenere la direzione giusta, nel solco tradizionale della commedia americana. In più, non rinuncia a sperimentare, con successo, un utilizzo nuovo di due attori come Law e Black, l’uno per la prima volta impegnato sul versante della pura simpatia, l’altro (ricordate “School of Rock”?) addirittura nei panni del rubacuori. Ad Amanda (Diaz) e Iris (Winslet) non poteva capitare di meglio, essendosi scambiate le case da Los Angeles ai dintorni di Londra e viceversa, per “evasione” natalizia in risarcimento delle rispettive delusioni amorose. Nel mezzo, tra un risvolto e l’altro del tema “consapevolezze crescenti” rispetto alla necessità di riappropriarsi dolcemente dell’Io, la notevole “intrusione” di Arthur Abot (Wallach), il vecchio sceneggiatore di Hollywood, lezione vivente di Commedia, per Iris e per gli spettatori.

Franco Pecori

Print Friendly

9 febbraio 2007