La complessità del senso
17 12 2017

Vizi di famiglia

film_vizidifamiglia.jpgRumor has it

Rob Reiner, 2005

Jennifer Aniston, Kevin Costner, Shirley MacLaine, Mark Ruffalo, Richard Jenkins, Mena Suvari.

 

Ricordate Il laureato? Ispirato a una storia vera. L’intrigo accattivante di Benjamin/Hoffman con la signora Robinson e con la di lei figlia pare avesse avuto un fondamento nella realtà. Il film di Mike Nichols (1967) fece epoca, divenne una delle chiavi di lettura della rivolta giovanile verso le ipocrisie borghesi. A distanza di 40 anni, Sarah, fidanzata, scontenta della vita e scontrosa con la famiglia, entra in ansia quando comincia a sospettare che proprio i suoi possano aver ispirato quella imbarazzante storia. «I Robinson siamo noi!», esclamerà la protagonista (Aniston, prestante ma un po’ “teorica” nei panni di una Sarah morbosamente attratta dall'”inchiesta” sul lontano matrimonio dei genitori). Mentre nella sonnolenta Pasadena sta per sposarsi la sorella minore, Sarah scova l’uomo (un Costner in gran forma) che sedusse sua madre qualche giorno prima delle nozze. E quell’uomo, che potrebbe essere suo padre, attrae anche lei. Ci penserà la nonna Katharine (una MacLaine, di film in film, sempre più energica e spiritosa) a chiarire tutto. La commedia, pur sostanziata di elementi drammatici, è divertente, ben articolata, mai macchinosa.

 

Franco Pecori
 

Print Friendly

23 dicembre 2005