La complessità del senso
22 11 2017

Van Helsing

film_vanhelsing.jpgVan Helsing

Stephen Sommers, 2004

Hugh Jackman, Elena Anaya, Kate Beckinsale, Silvia Colloca, Shuler Hensely, Will Kemp, Josie Maran, Kevin O’Connor, Richard Roxburgh, David Wenham.

 

Il regista de La mummia (1999) si aggiorna con le tecnologie digitali, che gli permettono di mescolare agevolmentele carte del fantasy, dell’horror e perfino del melodramma (musiche di Alan Silvestri) per sfornare una torta revitalizzatrice della tradizione Universal. Dracula, Frankenstein e licantropo intrecciano i loro corpi virtuali in un incessante massacro, l’arresto del quale dipende da Van Helsing (Jackman), incaricato di sconfiggere il Male. Miracolo del “fumetto”, il sincretismo funziona, per la soddisfazione di quanti amano compiacersi della “paura”.

 

Franco Pecori

Print Friendly

7 maggio 2004