La complessità del senso
23 11 2017

Un viaggio chiamato amore

film_unviaggiochiamatoamore.jpgUn viaggio chiamato amore
Michele Placido, 2002
Stefano Accorsi, Laura Morante, Alessandro Haber, Galatea Ranzi.
Venezia 2002, Stefano Accorsi at.

 

Dino (Stefano Accorsi) e Sibilla (Laura Morante), poeta lui e scrittrice lei, si amano. Siamo nel 1916-’18. Madre suicida e matrimonio fallito, Sibilla ha poi frequentato a Firenze gli scrittori che Dino chiama «la cloaca massima» della nostra letteratura. Ora la passione è frenetica, i due parlano quasi sempre col “fiatone”. Misconosciuto dalla società letteraria, Dino finisce in manicomio. Buona prova della Morante e di Alessandro Haber, in una piccola parte. Il film è coprodotto da Raicinema. In libreria, le opere di Dino Campana e Sibilla Aleramo attendono nuovi lettori.

 

Franco Pecori

 

Print Friendly

6 settembre 2002