La complessità del senso
16 12 2017

Torque

film_torque.jpgTorque

Joseph Kahn, 2004

Martin Henderson, Ice Cube, Monet Mazur, Adam Scott, Matt Schulze.

 

Fascino della motocicletta. Una specie di compendio di oggettistica, un emporio dinamico e “futurista”, proposto all’avidità ludica di una gioventù identificata con la potenza motoristica. Sulle prime, il coattume dei comportamenti fa pensare ad un film semplicemente violento. Ma poi l’accelerazione del movimento diventa un tutt’uno con gli effetti della postproduzione e il giocattolo si propone come “video”. Cary, insuperabile sulla dueruote, ha scritto sulla maglietta “Carpe diem”: proprio così, in latino. Ma quelli della banda rivale che ne sanno? Bullesco.

 

Franco Pecori

Print Friendly

18 giugno 2004