La complessità del senso
22 11 2017

Tickets

film_tickets.jpgTickets

Ermanno Olmi, Abbas Kiarostami, Ken Loach, 2005

Carlo Delle Piane, Valeria Bruni Tedeschi, Silvana De Santis, Filippo Trojano, Blerta Cahani, Klajdi Qorraj, Martin Compston, Gary Maitland, WilliamRuane, Carolina Benvenga.

 

Transitivo. Gente attraversa l’Europa. Sul treno da Francoforte a Roma, un maturo professore, farmacologo, rientra da un viaggio di studio; la vedova di un generale va a commemorare il marito, accompagnata da un giovane in servizio civile; tre fans irlandesi del Celtic seguono la squadra di calcio in trasferta; una giovane albanese, con mamma, figlio lattante e fratello minore, raggiunge il padre in Italia. Tre grandi registi, documentaristi per vocazione, osservano i viaggiatori, ne colgono gesti e comportamenti, rivelando situazioni anche intime: è lo sguardo del cinema, che controlla ciascuno, come il controllore fa con i biglietti. Tempi e spazi, piani e sequenze, dettagli e sfumature, costruiscono il senso di un’Europa sotto incubo (i militari antiterrorismo, i pregiudizi, il razzismo strisciante), ma anche di una speranza di civiltà e di poesia. E a proposito di poesia, una degna posizione di primo piano è assegnata da Olmi a Delle Piane, il quale risponde con adeguata sensibilità al delicato tema del tardivo turbamento amoroso.

 

Franco Pecori

Print Friendly

25 marzo 2005