La complessità del senso
26 09 2017

Paycheck

film_paycheck.jpgPaycheck
John Woo, 2003
Ben Affleck, Uma Thurman, Fulvio Cecere, Paul Giamatti, Aaron Eckhart, Colm Feore, Peter Friedman, Kathryn Morris, Joe Morton.

 

Michael (Affleck) elabora progetti elettronici segretissimi, tanto che dopo ciascun lavoro, per contratto, deve subire la cancellazione della propria memoria. E’ la garanzia che il segreto non verrà divulgato. Tutto sembra funzionare. Ma, a conclusione dell’ennesimo contratto, Michael si vede consegnare, anziché il denaro, una busta con alcuni normalissimi oggetti d’uso. Lo ha chiesto egli stesso, gli dicono. E lui, privato della memoria, non può fare altro che cercare di ricostruire il passato. Ma deve far presto perché sembra che vogliano ucciderlo. John Wood (The Killer, Mission: impossible 2) cerca ispirazione in uno dei libri di Philip K. Dick (Blade Runner, Minority Report), badando a non perdere i caratteri umani di una fantascienza tecnologica e sempre più vicina al vero. Qui il tema è se e come si possa e/o si debba conoscere e cambiare il proprio futuro e quello degli altri. Thrilling e azione si mescolano con qualche indecisione, ma anche con momenti di sicura resa scenica. Importante la presenza di Uma Thurman nel ruolo di Rachel, la donna che aiuta Michael a “riconoscersi” e a distruggere il futuro che ha costruito per se stesso.

 

Franco Pecori

Print Friendly

13 febbraio 2004