La complessità del senso
19 09 2017

Il mistero dei Templari

film_ilmisterodeitemplari.jpgNational Treasure

Jon Turteltaub, 2004

Nicolas Cage, Jon Voight, Harvey Keitel, Diane Kruger, Sean Bean,

Justin Bartha, Mark Pellegrino, Chris Plummer.

 

Storia, mito, avventura. Medioevo, era moderna, leggenda metropolitana. Film fantastico, agiografico, celebrativo, per ragazzi, per uomini di fede. Il prodotto è composito. Si rivolge ad un pubblico misto, non proprio spasmodicamente teso al pensiero critico, amante piuttosto di una “suspence illustrata”. I Templari: monaci accolti dal re Baldovino II nel palazzo di Gerusalemme, ex tempio di Salomone, o guerrieri arricchitisi con le Crociate, difensori a pagamento dei valori europei? Il mito della ricchezza accumulata dai cavalieri Templari ed espansa lungo le vie commerciali, nell’Occidente e fino in America, diventa avventura metropolitana nel film di Turteltaub. La ricerca del famoso tesoro è intessuta di avidità e patriottismo, dato che la chiave indiziaria per la ricerca risiede nel retro della carta originale della Dichiarazione d’Indipendenza, firmata da Benjamin Franklyn. Ma la carta è “inaccessibile”, ben custodita a Washington. Medioevo e nuove tecnologie nello stesso piatto d’argento per una ricetta dedicata ai golosi (per non dire agli avidi) della segretezza e del fascino misterioso del dollaro.

Franco Pecori

Print Friendly

7 dicembre 2004