La complessità del senso
18 10 2017

A Ciambra per l’Oscar


Il 14enne Pio Amato nel film di Jonas Carpignano

La commissione dell’Anica, istituita su richiesta dell’Academy Award, ha designato il film A Ciambra – viaggio nel mondo rom di Gioia Tauro, del regista italo-americano Jonas Carpignano, a rappresentale l’Italia nella prossima corsa agli Oscar, nella categoria Miglior Film straniero. A Ciambra ha ricevuto il premio Label Europa Cinema, nella Quinzaine des Réalisateurs, a Cannes 2017.

La commissione era composta da Nicola Borrelli, Cristina Comencini, Carlo Cresto-Dina, Felice Laudadio, Federica Lucisano, Nicola Maccanico, Malcom Pagani, Francesco Piccolo.

 

Con il film di Carpignano, si erano proposti per rappresentare l’Italia 14 titoli, distribuiti tra il 1° ottobre 2016 e il 30 settembre 2017:
Cuori puri di Roberto De Paolis, L’equilibrio di Vincenzo Marra, Una famiglia di Sebastiano Riso, Fortunata di Sergio Castellitto, Gatta Cenerentola di Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri e Dario Sansone, Ho amici in paradiso di Fabrizio Maria Cortese, L’ora legale di Salvatore Ficarra e Valentino Picone, L’ordine delle cose di Andrea Segre. Sicilian ghost story di Antonio Piazza e Fabio Grassadonia, La stoffa dei sogni di Gianfranco Cabiddu, La tenerezza di Gianni Amelio, Tutto quello che vuoi di Francesco Bruni, La vita in comune di Edoardo Winspeare.

A metà dicembre sarà rivelata la shortlist dei nove. Il 23 gennaio 2018 sarà annunciata la cinquina di candidati. La cerimonia degli Oscar si terrà a Los Angeles il 4 marzo.

Print Friendly

26 settembre 2017