La complessità del senso
22 11 2017

Ferro 3 – La casa vuota

film_ferro3lacasavuota.jpgBin-Jip
Ki-Duk Kim, 2004
Hee Jae, Seung-Yeon Lee
Venezia 2004: Kim Ki-Duk Premio Speciale per la Regia
 
Apprezzato a Venezia nel 1999 (L’isola) e visto in circuito con Primavera, estate, autunno, inverno, ancora primavera, il coreano Kim, premiato l’estate scorsa al Lido, attenua la vocazione al minimalismo patinato e insiste nel fissare certi atteggiamenti dei personaggi, creando una sorta di mondo parallelo, in modo anche poetico quanto provocatorio. Muto per tutto il film, Tae-Suk “visita” le case dei ricchi, le mette in ordine se necessario e poi esce. Solo una volta si ferma di più, per la moglie del proprietario. Solitudine, prigionia tra sogno e realtà. Antonioni insegna.

 

Franco Pecori

Print Friendly

3 dicembre 2004