La complessità del senso
18 12 2018

Magna Graecia Film Festival


XIVa edizione Catanzaro c/o Porto Marinaro
29 luglio / 5 agosto 2017

 

La kermesse cinematografica, ideata e diretta da Gianvito Casadonte, si conferma sempre più internazionale grazie ai nomi degli ospiti internazionali attesi.

 

Presenza speciale sarà quella di Tim Roth, attore che ha ottenuto nel 1996 la nomination al Premio Oscar per Rob Roy di Michael Caton-Jones e ha interpretato tanti film di successo – Le iene, Pulp Fiction, The Hateful Eight di Quentin Tarantino, La leggenda del pianista sull’oceano di Giuseppe Tornatore, The Million Dollar Hotel di Wim Wenders. Tim Roth riceverà il Magna Graecia Award, realizzato dall’orafo calabrese Michele Affidato. Nell’occasione verrà proiettato l’ultimo film realizzato dall’artista come regista e dedicato al tema dell’anoressia. Il 31 luglio Roth terrà anche una Masterclass.

Le altre masterclass, che si terranno nel centro storico della città, sono: Riccardo Scamarcio il 30 luglio, Bianca Nappi l’1 agosto e Michele Placido il 5 agosto. Da definire le date delle “lezioni di cinema” di Alessio Boni e Alessandro Haber.

L’edizione 2017 è dedicata al ricordo di uno degli interpreti italiani più conosciuti e apprezzati: Marcello Mastroianni. In attesa della kermesse, nel centro storico di Catanzaro si terrà una mini-retrospettiva, “Aspettando il Magna Graecia Film Festival” dedicata all’indimenticato attore di tanti film, organizzata in collaborazione con il cinema teatro Comunale, il cineforum CinemaZaro e la Casa del Cinema e la Cineteca della Calabria. Madrina di quest’anno, uno dei volti nuovi e più promettenti del cinema e della televisione italiana: Giulia Elettra Gorietti, la quale ha girato diversi lungometraggi per il grande schermo (Suburra, La cena di Natale) oltre a serie tv come Solo per amore. Prestigiosa la presenza dell’archeologo di fama mondiale Zahi Hawass che presenterà il dramma Il loto e il papiro, scritto da Francesco Santocono.

La Giuria dell’edizione 2017, il cui presidente onorario rimane il compianto Ettore Scola, sarà composta da Alessandro Haber, Alessio Boni, Sebastiano Somma, Antonello Fassari, Gianfrancesco Lazotti e Tonino Zangardi. Alcuni degli altri ospiti attesi: Roberta Mattei, Marco Bonini, Greta Scarano, Andrea De Sica, Ernesto Mahieux, Herbert Ballerina, Francesco Paolantoni, Massimo Poggio, Paolo Ruffini.

 

_____________________________________________

 

AGGIORNAMENTO 6 AGOSTO 2017

 

Sicilian Ghost Story   
Vince la XIV edizione del Magna Graecia Film Festival

Motivazione: Il film di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza  “ti porta nell’abisso in maniera lieve e spietata, che riesce a dare speranza mostrando il buio,  che non ha paura di mostrare ciò che a qualcuno fa paura. Un grido di speranza che è impossibile non udire. Un’opera che non è solo un film ma è ‘cinema’”.

Gli altri premi:
Premio Giuseppe Petitto al pubblico del Festival che è stato definito “la vera colonna preziosa che da 14 anni sostiene questa manifestazione con affetto, partecipazione, entusiasmo; si  dibatte, ci si confronta in uno scambio in cui a guadagnarci sono tutti. Il sostegno del pubblico è prezioso per i giovani cineasti che trovano a Catanzaro l’energia per continuare a fare cinema”.
Premio del Pubblico a Quel bravo ragazzo di Enrico Lando. 
Menzione speciale a Gaetano Fernandez per “Sicilian Ghost Story” e  
Vincenzo Crea e Ludovico Succio per “I figli della notte”.
Premio Miglior Produzione al produttore Andrea Iervolino.
Premio Miglior Attore non protagonista: ex aequo per Ernesto Mahieux e Francesco Paolantoni per Le verità.
Miglio Attore Lino Guanciale per I peggiori.
Miglior Attrice Julia Jedikowska per il film Sicilian Ghost Story
Miglior Sceneggiatura originale a I peggiori di Vincenzo Alfieri.
Miglior Regia a Roberto Capucci per Ovunque tu sarai.

Print Friendly

6 agosto 2017