La complessità del senso
20 11 2017

Sfida senza regole

film_sfidasenzaregole.jpgRighteous Kill
Jon Avnet, 2008
Al Pacino, Robert De Niro, John Leguizamo, Donnie Wahlberg, Curtis “50 Cent” Jackson, Frank John Hughes, Carla Gugino, Shirly Brener, Katie Chonacas, Brian Dennehy, Rob Dyrdek, Trilby Glover.

Tardivo. Questo duetto De Niro – Pacino dà l’impressione di essere arrivato un po’ tardi. La Sfida senza regole sembra una partita tra vecchie glorie o, peggio, giocata con le figurine. I due grandi attori, nella parte di due detective di New York recalcitranti al pensionamento, se la cavano anche egregiamente, ci mettono la faccia con inconsueta generosità, ma non possono fare più di tanto in un contesto fittizio e statico, che li vede protagonisti di una suspence “cartacea”, in un vuoto di progressione che azzera l’attesa seguendo una sceneggiatura fredda, “teorica”. Il serial killer, a cui si starebbe dando la caccia è nientemeno che un poliziotto e la trovata è di spalmare la pseudo-confessione di uno dei due protagonisti in un intercalare di flash: vorrebbe indurci all’errore ma, viste le facce dei due amici per la pelle e poliziotti di prima categoria, non intacca la certezza che ci prende verso la metà del film. Rispettiamo comunque lo spettatore e non riveliamo il “colpevole”. Del resto, chi conosce almeno un po’ le due maschere di De Niro e Pacino non farà fatica. E allora, l’interesse per il film resterà nella paradossale dialettica psico-filosofica che mette in campo l’uccisore di bambini «prosciolto da una giuria di suoi simili», il serial killer “giustiziere” che fa fuori a sangue freddo i “cattivi” e tutta la tiritera di frasi fatte che consolidano i riferimenti proprio al genere (thriller/poliziesco) che vorrebbero riarticolare. L'”umanità” di Turk (De Niro) e Rooster (Pacino) esce intatta dal falso groviglio, grazie alla storia che i loro volti portano in sé, storia di cinema. Quanto ai  Pomodori verdi fritti di Avnet, sono passati 17 anni. Sembra un secolo.

Franco Pecori

Print Friendly

26 settembre 2008