La complessità del senso
22 11 2017

Christmas in love

film_christmasinlove.jpgChristmas in love

Neri Parenti, 2004

Christian De Sica, Sabrina Ferilli, Cesare Bocci, Tosca D’Aquino, Massimo Boldi, Alena Seredova, Ron Ross, Anna Maria Barbera, Danny De Vito, Cristiana Capotondi.

 

Un Natale diverso. Questa volta, Boldi, De Sica e Parenti fanno un passo ambizioso, verso una sceneggiatura più articolata. Si spostano in Svizzera, nella ricca stazione invernale di Gstaad e, lontani dal Nilo e dall’India, sembra ci invitino ad un seminario di psicologia, dove si tratta di due coppie, due mariti e due mogli, che giocano tra loro con le carte del tradimento. La struttura sarebbe da teatro leggero. Ma la televisione è in agguato. Progressivamente, le scene divengono scenette, il respiro si fa corto e lo stile parodistico mediato dal piccolo schermo prende il sopravvento. Ecco la fedele spettatrice di “Beautiful” nell’improbabile incontro col suo divo americano (“stendiamo un velo peloso”, diremmo col suo linguaggio). Ed ecco l’attempato e incredibile campione di automobilismo agitarsi tra furbesche scappatelle e sentimenti paterni, in una specie di siparietto ripetuto, che si puntella con la presenza di un provvidenziale (per qualità) “gnomo” d’Oltreoceano (De Vito). Meno ridanciano, in attesa del prossimo passo, pubblico (botteghino) permettendo.

Franco Pecori

Print Friendly

17 dicembre 2004