La complessità del senso
19 11 2017

…E fuori nevica!

film_efuorinevica…E fuori nevica!
Regia Vincenzo Salemme, 2014
Sceneggiatura Vincenzo Salemme, Antonio Guerriero
Fotografia Fabio Olmi
Attori Vincenzo Salemme, Carlo Buccirosso, Nando Paone, Maurizio Casagrande, Giorgio Panariello, Paola Quattrini, Margareth Madè.

Si direbbe “senza pretese”, ma Vincenzo Salemme è autore teatrale e anche attore brillante, in possesso di una formazione e di una tecnica di tutto rispetto, nonché di un retroterra facilmente rintracciabile nella tradizione napoletana eduardiana. E allora la trasparenza del target (basso, che non significa necessariamente esteso) non basta a giustificare la faciloneria con cui si trasferisce – è il caso – dal teatro al cinema un lavoro che ha già meritato la messa in scena un paio di decenni fa e che ora non aveva chiesto nemmeno per scherzo il trasferimento su schermo. Di Eduardo si notano tracce puramente esterne, un vago sentore di gestualità e di “tempi” nel fluire della recitazione, un certo modo aggraziato di porgere la battuta e di indicarne l’allusività, ma tutto resta rigorosamente in superficie, senza la minima ambizione del farsi lavoro compiuto. Di scenetta in scenetta, al di qua del dinamismo, si procede nel racconto farsesco della vita “impossibile” di tre fratelli squinternati, intenti alla sopravvivenza minima in tempo di crisi. Stefano (Carlo Buccirosso) è un agente di cambio rimasto appunto senza lavoro. Ha una relazione con una donna che non può frequentare per via della protezione esercitata su di lei da una madre esageratamente materna. E c’è Cico (Nando Paone), bisognoso di assistenza ravvicinata, dato il suo modo leggerissimo di mantenere i contatti col mondo. Quando la madre muore, è necessaria una riunione di famiglia per la divisione dell’eredità (la casa) ed è così che arriva il terzo fratello, Enzo, cantante non eccelso sulle navi da crociera. Alla sua “brillantezza” è affidato il compito di cucire in modo simpatico la situazione e offrirla alla benevolenza del pubblico. 

Franco Pecori

Print Friendly

16 ottobre 2014