La complessità del senso
19 09 2017

Angela

film_angela.jpgAngela

Roberta Torre, 2002

Donatella  Finocchiaro, Andrea Di Stefano, Mario Pupella, Erasmo Lobello, Matteo Gulino, Toni Gambino, Giuseppe Pettinato, Maria Mistretta.

 

La regista milanese, al terzo film, conferma di saper guardare con occhio comprensivo una certa realtà palermitana. “Angela”, in particolare, conserva in tutto l’arco del racconto il carattere di “storia vera”, vista e rivissuta con passione. Lo sguardo spesso molto ravvicinato conferma una lettura “zoomata” della vicenda. I dettagli evidenziano il respiro sofferto della regia. La droga non è che l’ambiente “naturale” in cui Angela (brava Finocchiaro) vive la sua vita, libera, come in una lunga sequenza in “soggettiva”.

 

Franco Pecori

Print Friendly

30 ottobre 2002