La complessità del senso
23 09 2018

La condizione di sensatezza

Appunti di estetica

La scienza rappresenta in un modello le possibilità dell’esperienza.

La  semiotica si dà il compito di costruire la teoria di tale rappresentazione. E in base a tale teoria vuole cogliere la produzione del senso nel suo carattere eterogeneo rispetto al segno.

L’estetica è la teoria che vuole verificare la comunicabilità della sensazione di piacere privata in una validità universale.

La semiotica applicata all’estetica tende ad oltrepassare il modello scientifico per cogliere il rapporto tra senso comune e validità universale del senso; ossia per stabilire la condizione di sensatezza che sottostà all’espressione di un sentimento.

La condizione di sensatezza non è il senso comune né il buon senso. Non è dovuta ad una facoltà originaria e naturale, ma piuttosto ad una facoltà fattizia, sempre da acquistare: una condizione in costruzione, in divenire.

_______________

E. Garroni, Estetica, Uno sguardo attraverso, Garzanti, 1992. Cap V. Kant e la filosofia del senso.

Print Friendly

8 dicembre 2008